Difference between revisions of "Man Tecnico:Costi e ricavi"

From CDG Wiki
Jump to navigation Jump to search
 
Line 178: Line 178:
 
:*public static function factoryFromPeriodoConto(CostiRicaviPeriodo $periodo, CostiRicaviConto $conto)
 
:*public static function factoryFromPeriodoConto(CostiRicaviPeriodo $periodo, CostiRicaviConto $conto)
 
::''Costruttore da parametri differenti da ID. Viene istanziato un oggetto del tipo della classe utilzzando i parametri pasati per identificare univocamente il record.''
 
::''Costruttore da parametri differenti da ID. Viene istanziato un oggetto del tipo della classe utilzzando i parametri pasati per identificare univocamente il record.''
 +
:*public function save()
 +
::''Inserimento / aggiornamento del record della tabella "costi_ricavi_importo_periodo" del DB corrispondente all'oggetto.''
 +
:*public static function deleteDatiPeriodo($id_periodo_coan)
 +
::''Vengono eliminati dal db tutti i dati relativi ad un periodo COAN.''
  
 
== class CostiRicaviPeriodo extends Entity ==
 
== class CostiRicaviPeriodo extends Entity ==

Latest revision as of 11:40, 28 December 2020

Analisi dei requisiti

La programmazione e controllo costi e ricavi è il processo di definizione e monitoraggio degli obiettivi economici in un anno di budget.

Per ogni anno di budget a livello aziendale viene definito l’elenco dei conti oggetto di monitoraggio ed i Cdr responsabili della gestione di ciascun conto. Tali CDR, denominati “Enti Acquirenti”, sono deputati alla programmazione e controllo dei costi e ricavi su questi conti, a loro volta aggregati in fattori produttivi (FP).

Nel periodo di apertura del processo, ciascun Cdr viene chiamato ad effettuare l’attività di programmazione per l’anno di budget per ogni singolo conto di responsabilità, indicando la propria previsione (in termini qualitativi e quantitativi) circa l’andamento del conto sulla base dello storico e della programmazione dell’attività per l’anno in esame. Le stime effettuate dai CDR, unitamente ai contenuti qualitativi/descrittivi, vengono poi utilizzate dalla UOC Bilancio ai fini della predisposizione del Bilancio Preventivo annuale (BPE), nei limiti imposti dal decreto di assegnazione regionale che individua soglie massime di costo/ricavo per macro-fattore produttivo. Una volta trasmesso il BPE alla Regione ed in seguito alla validazione da parte di Regione, sarà possibile definire i valori di budget dell’anno corrente per singolo conto ed Ente Acquirente, che rappresentano un vincolo all’attività di programmazione e gestione dei singoli fattori produttivi.
Nei periodi di monitoraggio intermedio e finale, invece, ciascun Ente acquirente è chiamato ad effettuare un monitoraggio sull’andamento dei conti di propria responsabilità, ad effettuare una proiezione a fine anno dell’andamento del conto in relazione al budget definito, esplicitando le motivazioni alla base di eventuali richieste di ulteriori risorse o azioni correttive sulla base dell’andamento dell’attività e le eventuali criticità rilevate nel periodo oggetto di rilevazione.
Gli elementi e le stime evidenziati dai CDR durante le fasi di monitoraggio intermedio e finale verranno utilizzati dalla UOC Bilancio per la predisposizione dei Conti Economici Trimestrali (CET) e degli eventuali Bilanci di Assestamento infra-annuali richiesti da Regione. Nel caso di Bilanci di Assestamento, con approvazione regionale, sarà necessario variare il budget aggiornandolo ai nuovi valori definiti in assestamento e approvati da Regione.

Attori coinvolti

  1. Controllo di Gestione (CdG): definisce, in accordo con la direzione strategica e la UOC Bilancio, l’elenco dei conti e fattori produttivi oggetto di monitoraggio e la relativa attribuzione ai CDR, verifica l’avanzamento della rendicontazione ed inserisce, per quanto di competenza, i dati oggetto di monitoraggio all’interno del modulo applicativo.
  2. Enti acquirenti: sono i CdR individuati quali responsabili della gestione dei fattori produttivi/conti oggetto di monitoraggio, sono chiamati alla rendicontazione periodica mediante l’inserimento delle informazioni richieste nelle modalità e tempi definiti.

Storicizzazione

L’intero processo deve essere storicizzato, in quanto tra un anno di budget e il successivo possono intervenire cambiamenti sia dal punto di vista dei conti/FP oggetto di monitoraggio che sul fronte degli Enti acquirenti interessati.

Anagrafiche

Fondamentali per questo processo sono quindi le anagrafiche che annualmente andranno aggiornate e revisionate, a seconda delle esigenze aziendali. Ciò che andrà definito in via preliminare sono i conti, i FP di afferenza e i CdR responsabili. Ogni conto, caratterizzato da un codice e una descrizione, sarà di responsabilità di un solo Ente acquirente e sarà aggregato in uno e un solo FP, a sua volta definito anch’esso da un codice e una descrizione.

Periodi di rendicontazione

Ogni anno di budget viene suddiviso in periodi durante i quali le informazioni rappresentate e quelle richieste ai CDR “Enti Acquirenti” variano sulla base delle esigenze della rilevazione secondo tre tipologie:

  1. Periodo di programmazione di budget, periodo di apertura iniziale, in cui si effettua la programmazione per l'anno di budget relativamente al fattore produttivo;
  2. Periodo di monitoraggio intermedio dell’andamento del fattore produttivo rispetto a quanto programmato nel primo periodo;
  3. Periodo di chiusura, o monitoraggio finale, dove si effettua l’analisi sul consuntivo o preconsuntivo annuale.

Per ciascun periodo di monitoraggio e per ciascun FP assegnato, viene richiesto agli Enti acquirenti un monitoraggio qualitativo del FP e un monitoraggio quantitativo dei conti relativi al FP in esame.
Per ogni periodo devono essere definite le date di riferimento di inizio e fine periodo e una data di fine rendicontazione, limite oltre il quale non è consentita la compilazione/modifica delle informazioni.
Nel periodo di “programmazione di budget” vengono messi a disposizione del CDR i valori di budget dell’anno precedente e di prechiusura dell’anno precedente quali riferimenti, unitamente all’attività programmata ed all’evoluzione del contesto, sulla base dei quali effettuare la stima dell’andamento del singolo conto per l’anno di budget, mentre in ciascun periodo di monitoraggio intermedio e finale viene proposto al responsabile il consuntivo di ciascun conto rilevato dai sottosistemi aziendali e richiesto di stimare il valore reale di ognuno in base alle informazioni in suo possesso nonché giustificarne eventuali scostamenti rispetto al pianificato.
Ogni periodo è categorizzato in maniera differente, a seconda della fase del processo affrontata e pertanto sono previste diversi tipi di informazioni da compilare.

Periodo di apertura (programmazione di budget)

Il periodo di apertura viene utilizzato per effettuare una previsione del budget utilizzabile durante l’anno. Questa previsione viene utilizzata dalla Ragioneria per strutturare il bilancio preventivo annuale, tenendo ben presenti i vincoli imposti da Regione Lombardia sull’assegnazione di costi e ricavi.
Ciascun “Ente acquirente” viene chiamato ad effettuare una rendicontazione qualitativa di ciascun FP assegnato, con riferimento ai conti di competenza, compilando le seguenti voci:

  • PROGRAMMAZIONE
    • Verifica del fabbisogno per l’esercizio corrente
    • Pianificazione con gli utilizzatori delle modalità di assegnazione
  • CONTROLLO
    • Indicazione delle modalità di controllo che si intendono implementare con finalità di rilevamento dell’andamento dei consumi, delle situazioni critiche e della dimensione degli scostamenti nel rapporto domanda/offerta.
  • AZIONI
    • Azioni di razionalizzazione, mantenimento o altro che si intendono attuare a fronte di situazioni critiche rilevate.

A questo tipo di rendicontazione, se ne affianca una di tipo quantitativo relativa a ciascun conto di ogni FP di competenza. I campi indagati sono:

  • Budget anno precedente: si riferisce all’assegnazione di budget relativa all’anno appena concluso, sulla base della previsione stimata dal CdR all’avvio dell’anno di budget e del Bilancio Preventivo Annuale. (Dato inserito dal CdG sulla base del Bilancio Preventivo aziendale);
  • Prechiusura anno precedente: previsione di prechiusura effettuata dal Responsabile di CdR per l’annualità precedente. (Dato inserito dal CdG);
  • Previsione: previsione che il Responsabile di CdR dovrà effettuare per l’anno di budget in corso sulla base delle informazioni a disposizione e delle attività programmate (la previsione verrà utilizzata per la predisposizione del Bilancio Preventivo). (Dato inserito dal Responsabile del CdR)

Periodo intermedio

Potranno essere previsti N periodi intermedi di rendicontazione a seconda delle necessità di monitoraggio aziendale; anche durante questa tipologia di periodo verrà richiesta una rendicontazione qualitativa per FP, con riferimento ai conti di competenza, e una rendicontazione quantitativa per ciascun conto assegnato. In questo caso il monitoraggio qualitativo verrà effettuato mediante la definizione delle seguenti voci: +MONITORAGGIO e AZIONI per ogni conto:

    • Andamento reale dei consumi e gli effetti rispetto ai valori di BDG
    • Interventi correttivi e/o di mantenimento adottati per il rispetto del budget
  • CRITICITA', per ogni conto:
    • eventuali situazioni critiche rilevate e le cause determinanti
  • RELAZIONE AL CET
    • Descrizione di valori e motivazioni dello scostamento
    • Commento sui valori di prechiusura (da inserire nella nota integrativa descrittiva relativamente al conto regionale di NI)
    • Se presenti, commento sui costi anticipati ASST.

A differenza del periodo apertura, nei periodi di questa tipologia i dati quantitativi richiesti serviranno a monitorare l’andamento dei conti durante l’anno, secondo i seguenti campi:

  • Budget: si riferisce all’assegnazione di budget definita sulla base della previsione effettuata dal CdR all’avvio dell’anno di budget e del Bilancio Preventivo Annuale. (Dato inserito dal CdG sulla base del Bilancio Preventivo aziendale);
  • Consuntivo rilevato al (data fine periodo): Si riferisce al consuntivo estratto da ERP dal CdG per il periodo di riferimento. (Dato inserito dal CdG estratto dai sottosistemi aziendali);
  • Consuntivo stimato al (data fine periodo): stima che il Responsabile di CdR dovrà effettuare relativamente al consuntivo del periodo di riferimento (effettuata per competenza sulla base dei dati extra-contabili in possesso e di quelli presenti in ERP). (Dato inserito dallo stesso Responsabile del CdR);
  • Prechiusura al 31/12/(anno di riferimento): previsione di Prechiusura, da confrontare con il Budget, che il Responsabile di CDR dovrà effettuare relativamente all’intera annualità sulla base delle informazioni a disposizione e delle attività programmate. (Dato inserito dal Responsabile del CdR)

Periodo di chiusura

Durante quest’ultima fase, il monitoraggio qualitativo richiesto per FP è il medesimo dei periodi intermedi, differirà invece il monitoraggio quantitativo per ogni conto assegnato in quanto verrà richiesto al CDR unicamente il “Consuntivo stimato al 31/12”, che in questo caso coincide con la previsione di “Prechiusura al 31/12” che pertanto non verrà più richiesta.. Le informazioni da compilare relativamente a ciascun conto aziendale sono pertanto le seguenti:

  • Budget: si riferisce all’assegnazione di budget definita sulla base della previsione effettuata dal CDR all’avvio dell’anno di budget e del Bilancio Preventivo Annuale. (Dato inserito dal CdG sulla base del Bilancio Preventivo aziendale);
  • Consuntivo rilevato al 31/12: si riferisce al consuntivo estratto da ERP dal CdG per il periodo di riferimento. (Dato inserito dal CdG estratto dai sottosistemi aziendali);
  • Consuntivo stimato al 31/12: stima che il Responsabile di CDR dovrà effettuare relativamente al consuntivo del periodo di riferimento (effettuata per competenza sulla base dei dati extra-contabili in possesso e di quelli presenti in ERP). (Dato inserito dal Responsabile del CdR).

Descrizione delle funzionalità

Sarà necessario prevedere una nuova voce nel menù chiamata “P&C Costi e Ricavi”, posizionata all’interno della sezione “Programmazione”, visibile a

  • Amministratori di sistema;
  • Responsabili dei Cdr per i quali, nell’anno di budget considerato, è definito almeno un conto di responsabilità su cui effettuare il monitoraggio, denominati Enti Acquirenti;
  • Responsabili dei Cdr gerarchicamente superiori agli Enti Acquirenti.

Selezionando la voce di menù, verrà visualizzata la pagina con l’elenco dei FP, dove sarà presente, solo per l’amministratore di sistema (), un pulsante denominato “Estrazione costi / ricavi anno.xls” che consentirà l’estrazione e il salvataggio di un file in formato .xls contente i dati inseriti.
Il tracciato record dell’estrazione è composto dalle seguenti voci:

  • Fp codice: Codice del Fattore Produttivo
  • Fp descrizione: Descrizione Fattore Produttivo
  • Conto codice: Codice Conto
  • Conto descrizione: Descrizione Conto
  • Codice Cdr: Codice CdR
  • Descrizione Cdr: Descrizione Cdr
  • Periodo: Descrizione Periodo (Bilancio Preventivo – Primo, secondo, terzo, quarto Trimestre)
  • Tipo periodo: Tipologia periodo (1 – 2 – 3, Iniziale, Intermedio, Finale)
  • Conto Campo 1 : dati quantitativi richiesti in base alla tipologia di periodo
  • Conto Campo 2 : dati quantitativi richiesti in base alla tipologia di periodo
  • Conto Campo 3 : dati quantitativi richiesti in base alla tipologia di periodo
  • Conto Campo 4 : dati quantitativi richiesti in base alla tipologia di periodo
  • Fp-cdr Campo 1: dati qualitativi richiesti in base alla tipologia di periodo
  • Fp-cdr Campo 2: dati qualitativi richiesti in base alla tipologia di periodo
  • Fp-cdr Campo 3: dati qualitativi richiesti in base alla tipologia di periodo

Anche i CDR Enti Acquirenti avranno la possibilità di estrarre i contenuti della Scheda, tuttavia in questo caso verrà effettuata per singolo periodo e valorizzando i nomi dei campi e le intestazioni di colonna dinamicamente sulla base della tipologia e delle caratteristiche del periodo oggetto d’estrazione.
La pagina con l’elenco dei FP, presenterà inoltre a tutti un filtro sui periodi disponibili nell’anno (preimpostato sull’ultimo definito) e, sotto forma di tabella, l’elenco dei FP (definiti da codice e descrizione) per i quali è richiesto il monitoraggio, unitamente alla somma dei valori quantitativi, a seconda della tipologia di periodo, dei conti associati.
Cliccando su ciascuna riga della tabella, si potrà accedere al dettaglio del monitoraggio periodico, dove saranno presenti i campi testuali compilabili (dal Responsabile dell’Ente acquirente) al fine del monitoraggio qualitativo del FP (diversi in base alla tipologia di periodo attivo) e l’elenco dei conti associati. Questi saranno organizzati in tabella con le informazioni di codice – descrizione e valori quantitativi a seconda della tipologia del periodo.
Cliccando sulla riga corrispondente al singolo conto, il Responsabile del Cdr potrà compilare i dati quantitativi richiesti.
Cliccando su ciascuna riga della tabella, si potrà accedere al dettaglio del monitoraggio periodico, dove saranno presenti i campi numerici compilabili (dal Responsabile dell’Ente acquirente) al fine del monitoraggio quantitativo dei conti, diversi in base alla tipologia di periodo attivo.
L’amministratore inoltre avrà una funzionalità specifica, visualizzata nel menù Configurazioni che mostrerà un elenco sotto forma di tabella di tutti i conti filtrati per periodo ed eventualmente per FP e CdR o per ricerca libera.
Le informazioni visualizzate per ogni conto in tabella saranno

  • Codice fp
  • Descrizione fp
  • Codice conto
  • Descrizione conto
  • Codice CDR
  • Descrizione CDR
  • Campi dei dati quantitativi richiesti nel periodo selezionato.

Cliccando sulla riga di un singolo conto sarà possibile visualizzare le relative informazioni di dettaglio.
L’amministratore dovrà poter gestire le anagrafiche (FP, Conti, Relazioni conti-fp e conti-cdr) e l’importazione dei dati nel DB. Al momento tuttavia l’implementazione di tali funzionalità viene posticipata.

Scelte implementative

Le funzionalità previste vengono implementate tramite Grid e Record. La descrizione dei campi è condizionale rispetto alla tipologia dei periodo e il Record della rendicontazione del conto presenta informazioni aggiuntive, inserite con il metodo addContents. Viene quindi innestato l'HTML dei contenuti, formattati tramite il CSS del tema specifico del modulo.

Modello ER

costi_ricavi_conto (ID, codice, descrizione, ID_fp, codice_cdr, evidenza, anno_inizio, anno_fine)

costi_ricavi_fp (ID, codice, descrizione)

costi_ricavi_importo_periodo (ID, ID_periodo, ID_conto, campo_1, campo_2, campo_3, campo_4)

costi_ricavi_periodo (ID, ID_anno_budget, data_riferimento_inizio, data_riferimento_fine, data_scadenza, ordinamento_anno, descrizione, ID_tipo_periodo)

costi_ricavi_valutazione_fp_cdr (ID, ID_periodo, ID_fp, codice_cdr, campo_1, campo_2, campo_3)

Modello Classi

class CdrCostiRicavi extends Cdr

Estende le informazioni della classe "Cdr" con metodi utili alle funzionalità del modulo.

  • Metodi
  • public function getContiAnno (AnnoBudget $anno)
Restituisce un array di tutti i conti (oggetti CostiRicaviConto) associati al Cdr in un anno di budget passato come parametro
  • public function getFpAnno (AnnoBudget $anno)
Restituisce un array di tutti i fattori produttivi (oggetti CostiRicaviFp) associati al Cdr in un anno di budget passato come parametro
  • public static function getCodiciCdrAssociatiContoAnno ($anno)
Restituisce un array di codici Cdr che sono associati ad almeno un conto in un anno di budget passato come parametro

class CostiRicaviConto extends Entity

Rappresenta il Conto utilizzato per classificare costi e ricavi.

  • Attributi
  • protected static $tablename = "costi_ricavi_conto";
  • Metodi
  • public function getImportiPeriodo(CostiRicaviPeriodo $periodo)
Viene restituito l'oggetto CostiRicaviImportoPeriodo corrispondente all'oggetto e al periodo passato come parametro.
  • public static function getAttiviAnno(AnnoBudget $anno)
Restituisce un array di istanze della classe, rappresentante i conti attivi per un anno di budget.
  • public function canDelete()
Viene verificato che il record del DB corrispondente all'oggetto istanziato sia eliminabile.

class CostiRicaviFp extends Entity

Rappresenta il fattore produttivo utilizzato per classificare i conti di costi e ricavi.

  • Attributi
  • protected static $tablename = "costi_ricavi_fp";
  • Metodi
  • public function getContiAssociatiAnno(AnnoBudget $anno, Cdr $cdr=null)
Restituisce un array di conti (oggetti CostiRicaviConto) afferenti al fattore produttivo nell'anno di budget passato come parametro, eventualmente filtrati per associazione al Cdr passato come parametro.
  • public static function getFpAnno (AnnoBudget $anno)
Viene restituito un array di oggetti della classe utilizzati durante l'anno passato come parametro (associati ad almeno un conto nell'anno).
  • public function canDelete()
Viene verificato che il record del DB corrispondente all'oggetto istanziato sia eliminabile.

class CostiRicaviImportoPeriodo extends Entity

Rappresenta il set di valori definiti per un determinato conto e periodo.

  • Attributi
  • protected static $tablename = "costi_ricavi_importo_periodo";
  • Metodi
  • public static function factoryFromPeriodoConto(CostiRicaviPeriodo $periodo, CostiRicaviConto $conto)
Costruttore da parametri differenti da ID. Viene istanziato un oggetto del tipo della classe utilzzando i parametri pasati per identificare univocamente il record.
  • public function save()
Inserimento / aggiornamento del record della tabella "costi_ricavi_importo_periodo" del DB corrispondente all'oggetto.
  • public static function deleteDatiPeriodo($id_periodo_coan)
Vengono eliminati dal db tutti i dati relativi ad un periodo COAN.

class CostiRicaviPeriodo extends Entity

Rappresenta il periodo di riferimento per costi e ricavi.

  • Attributi
  • protected static $tablename = "costi_ricavi_periodo";
  • public static $tipo_periodo;
array per la codifica delle tipologie dei periodi
array(1=>"Apertura",2=>"Intermedio",3=>"Chiusura");
  • Metodi
  • public static function getUltimoDefinitoAnno (AnnoBudget $anno)
Viene restituito l'ultimo periodo (oggetto della classe corrente) dell'anno passato come parametro.
  • public function canDelete()
Viene verificato che il record del DB corrispondente all'oggetto istanziato sia eliminabile.

class CostiRicaviValutazioneFpCdr extends Entity

Rappresenta la valutazione periodica di un fattore produttivo da parte di un Cdr.

  • Attributi
  • protected static $tablename = "costi_ricavi_valutazione_fp_cdr";
  • Metodi
  • public static function factoryFromPeriodoFpCdr(CostiRicaviPeriodo $periodo, CostiRicaviFp $fp, Cdr $cdr){
Costruttore da parametri differenti da ID. Viene istanziato un oggetto del tipo della classe utilzzando i parametri pasati per identificare univocamente il record.



Torna all'Indice del Manuale Tecnico